Torta tedesca alla ricotta


Giornate di primavera, sole tiepido, e profumo di zagara dal giardino. Quando i bambini escono da scuola sciamano, leggeri e spensierati come le rondini che in questo periodo. sfrecciano in cielo. Si avverte ovunque una energia nuova, più vitale, che sprona ad uscire e vivere all'aria aperta - un po' come fanno al nord Europa,non appena possono, le persone escono fuori e passano all'aperta molto più tempo di quanto non ne passiamo noi qui, nella calda ed assolata Sicilia!. 
Quindi, si comincia a pranzare fuori, in giardino e durante i week-end ci si alza con più calma e si riesce anche a fare colazione con il mare laggiù, sulla sfondo. Noi non ci rinunceremmo per niente al mondo alle nostre colazioni di primavera, all'angolo sud della terrazza bianca, seduti sul muretto eoliano, cuscini morbidi, qualche plaid se per caso la rugiada del mattino è ancora lì... torta appena sfornata e caffè bollente. 
Cosa desiderare di meglio? 

Se siete curiosi di sapere come passiamo le giornate qui, sullascogliera, venite a trovarci, vi aspettiamo. Nel frattempo, eccovi la ricetta di una delle nostre torte preferite:


[Torta tedesca di ricotta]
150 g. di farina 00, 75 g. di zucchero, 75 g. di burro, 1 uovo, 1/2 cucchiaino di polvere lievitante biologico, un pizzico di vaniglia Bourbon bio, un pizzico di sale.
Per la farcia 
.750 g. di ricotta, 150 g. di zucchero, 50 g. di fecola di patate, 3 uova, 1/4 di l. di panna fresca, 3 cucchiai di succo di limone.
Per i granelli
100 g. di farina 00,  75 g. di zucchero, 75 g. di burro, un pizzico  di vaniglia Bourbon bio,

Mescolate la farina con il lievito ed impastate incorporando il burro a pomata, l'uovo, lo zucchero, la vaniglia ed un pizzico di sale. Lavorate energicamente fino ad ottenere un impasto omogeneo, raccoglietelo a palla, coprite con un canovaccio pulito e mettetelo a riposare in frigo per circa 20 minuti. Stendete poi i due terzi dell'impasto con un mattarello e foderate il fondo di una tortiera [io in silicone per non usare ulteriore burro]. Con la pasta rimanente, formate un bordo alto circa 3 cm.. Bucherellate la superficie della pasta con una forchetta, coprite con carta forno e disponete i fagioli secchi per impedire che lieviti. Infornate a forno caldo a 200°C per circa 10 minuti. 
Preparate adesso la farcia in questo modo: mescolate bene ricotta, succo di limone, fecola, zucchero e tuorli. A parte montate la panna e l'albume a neve. incorporate poi con una spatola alla ricotta e lasciate riposare in frigo fino alla cottura della pasta.
Preparate ora la granella con farina, zucchero, vanillina e burro e mescolate usando le fruste elettriche e con le fruste per impastare così da ottenere i granelli. Sfornate la pasta senza spegnere il forno e versate il composto di ricotta e stendete sopra i granelli.
Infornate a 175°C per almeno 40 minuti.

Lasciate raffreddare prima di togliere dalla tortiera