Piccole rose di mele, cannella e noci

lacasasullascogliera.net








Ieri avevamo voglia di una merenda buona e semplice, con le mele, naturalmente, che sono la frutta di stagione preferita da Matilde.
Questa ricetta è davvero da provare, se poi avete anche un pochino di panna dolce, allora le rosette saranno davvero di-vi-ne! 

° 2 o 3 mele grandi e biologiche - io adoro le gala rosse
° il succo di mezzo limone
° 2 cucchiai abbondanti di zucchero di canna integrale
  Mascobado biologico     
° 1 cucchiaino d'acqua se necessario

° 500 g. di farina 00 bio
° 1 bustina di polvere lievitante per dolci bio con cremor   
  tartaro
° 175 ml. di latte di riso
° 90 g. di zucchero di canna integrale Mascobado biologico  
° 1 uovo bio
° 1 pizzico di cannella in polvere
° 60 g. di burro bio
° un pizzico di polvere di vaniglia Bourbon
° qualche noce ed un po' di miele di sulla bio

lacasasullascogliera.net
Accendete il forno a 180°.
Sbucciate le mele, se sono biologiche come le mie, lavatele, asciugatele e tagliatele a fettine togliendo solo il torsolo. Irroratele con il succo di limone per evitare che si anneriscano e fate cuocere in pentola per due minuti con lo zucchero ed un filo d'acqua, se necessario. Spegnete il fuoco e scolate le mele dal succo.
Nel frattempo, impastate per 20 minuti la farina, il lievito ed il latte intiepidito e fate lievitare in un posto caldo per un'ora. In seguito, unite l'uovo e la vaniglia, impastate ancora e lasciate a riposare un'altra ora.
Quando l'impasto sarà raddoppiato di volume, stendetelo sulla spianatoia precedentemente infarinata ed assotigliatelo, poi scaldate il burro e spennellate la sfoglia. Cospargetela poi con le noci tritate ed un po' di zucchero e la cannella, tagliate in striscioline di almeno 3 cm. di altezza e disponete sopra le mele in modo che fuoriescano di poco. Arrotolate le rosette e disponetele in uno stampo da muffins - io ho usato quelli in silicone e non ho avuto bisogno di usare altro burro. Aggiungete ancora un po' di cannella e cuocete per 35 minuti in forno caldo o comunque fino a che non saranno belle dorate. 
Io le ho guarnite con miele di sulla ed altre noci tritate e servite con un po' di panna montata con zucchero al velo [perché adoro la panna dolce].

Buona merenda!

Elli