Labna a colazione [Enjoy your breakfast]


Sapete già della passione di casa nostra per la prima colazione. Ok. Sapete anche che preferiamo di gran lunga un breakfast salato ad una colazione dolce, grandi e piccoli. Ok. Che beviamo latte di riso, spremuta di arance rosse bio,

che siamo fissati con lo yogurt ed i fiocchi di cereali, il pane tostato e la marmellata di arance amare fatta in casa. Ok.
Ormai della nostra tavola al mattino sapete tutto. Ma oggi abbiamo una squisita novità: la labna.
Era da tanto tempo che volevo prepararla, poi rimandavo sempre perché non tovavo mai lo yogurt giusto, il tempo [bugia, fare la labna è davvero facile, ma sul web fa sempre tanto figo dire che si è terribilmente occupati...]e certe volte lo ammetto, me ne dimenticavo. Ma ieri invece, grazie ad un post di Jasmine sul suo blog di cucina, Labna appunto, mi sono buttata. Questo è il risultato - squisito - del mio esperimento che credo ripeterò moooolto spesso. 
Intanto, se volete la ricetta e la spiegazione della labna, cliccate qui, Jasmine vi spiegherà meglio di me la sua storia e come si fa. 
Io vi posso dire che è buonissima, fatta con yogurt magro e biologico è adatta alla dieta e si spalma meravigliosamente bene sul pane tostato caldo del mattino. Sì, avete visto bene, anche con qualche fogliolina di basilico del mio giardino spezzettata e pomodori a fette.

Provateci anche voi e raccontatemi se vi è piaciuta.




Elli