Venerdì mattina: mercato del contadino...


Eccoci qui. E' venerdì mattina ed io faccio la mia
 spesa biologica di prodotti vegetali al Mercato del Con 
Il mio fornitore è l'Orto di Nonno Nino, di cui vi ho 
già parlato quiIo adoro letteralmente fare la spesa
in questa piccola piazzetta nel centro storico del 
.paesino, tra le bancarelle degli agricoltori e dei fiorai 
Altre bancarelle di prodotti tipici siciliani spopolano
qua e là, piene di ogni specialità e sempre 
molto affollate: pane nero di Castelvetrano, olive di vari
 tipi, formaggi freschi e stagionati come il caciocavallo 
   ed il pecorino siciliano.

Sapete com'è fare la spesa al mercato... si cammina, 
si curiosano le bancarelle, si contratta con i venditori.          
Io di solito vado dritta dritta verso la bancarella dell'Orto 
e non me ne pento mai. Le verdure di Nonno Nino sono 
fantastiche, fresche, di stagione ed assolutamente biologiche.

Oggi, ad esempio, ho comprato: le arance rosse 
tarocco da spremere per la colazione di Matilde
mandarini e mele gala bio, insalatina, un 
finocchio meravigliosamente fresco e profumato, tre
 mazzetti di piccolissimi teneri spinaci, un cavolo
 cappuccio ed un cavolfiore violetto,
 le patate rosse, leggermente dolci e squisite
 al forno con la buccia 
e due bellissimi mazzetti di cicoria 
che adoro cucinare con la pasta.




         Insomma, una vera scorta di vitamine e sali minerali 
         ad un prezzo equo e soprattutto, a chilometro zero.
         Eh, sì, chilometro zero! perché lo sapete, ormai che 
         sono un po' fissata sul cibo: adoro il biologico,
         non cucino carne(finché posso) e preferisco il pesce, 
         le uova ed il formaggio, naturalmente di produzione 
         locale. Uso solo miele bio di un apicultore della zona, 
         non uso lievito chimico nei miei dolci, né zucchero 
         raffinato e tento di usare solo farina integrale 
         e biologica. 
         Insomma, per molti una vera fanatica del cibo sano, 
         praticamente una pazza. Ma io non me ne curo: so che 
         "siamo quello che mangiamo" e... sinceramente preferisco 
         essere un bel cavolo verza, fresco e croccante che un 
         tristissimo sacchetto di insalata prelavata e già 
         tagliata...



         Voi che ne dite?
      Dove fate la vostra spesa? 
e cosa comprate, di buono?