Featured Slider

Sunday morning {Piccole rose di mele alla cannella}


Una magnifica mattina autunnale, finalmente! Questa notte si stava bene al calduccio del piumoncino  - sì, ma quello leggero, per Ikea quello estivo :) - ad ascoltare la bufera di vento ed acqua che batteva contro le persiane socchiuse che lasciavano passare, ad intervalli più o meno regolari, i lampi in lontananza, sicuramente sul mare. Uno spettacolo godersi la furia del temporale dalla terrazza della mansarda, il Golfo di Castellamare davanti, spazzato dalle raffiche impetuose: se si ascolta bene, il fragore del mare qui sotto diventa rumore fortissimo e dalla torretta saracena sotto casa arriva anche qualche spruzzo d'onda! Insomma, una domenica mattina come ne aspettavo da tanto, tanto tempo. Per la maggior parte dei comuni mortali, orrenda, per me che amo le brughiere, il vento e la pioggia con il mare in tempesta, semplicemente magnifica!

Eccovi la scogliera con la discesa al mare in una foto di qualche tempo fa. Rende l'idea?

... e poi si torna a casa ...


Sì, dicono che l'estate sia finita. E' iniziata la scuola e siamo ormai a settembre inoltrato
Come mai allora il cielo è ancora così blu? Il sole così caldo? E le notti serene, piene di stelle e così tiepide che vien voglia di fare lunghissimi bagni in piscina?

Piccoli privilegi: un tramonto sotto casa


Mi hanno lasciata a casa a preparare la cena {ottimi involtini alla siciliana comprati alla Macelleria Marceca di Pioppo, in caso qualche giorno passaste anche voi di lì} e sono scappati quatti quatti a vedere il tramonto alla scogliera di casa. Matilde e suo papà, soli soletti, liberi dopo una giornata di scuola e di lavoro, a godersi in pieno certi piccoli privilegi che ci regalano questa casa e questa scogliera.  
Non è da tutti tornare a casa e poter passeggiare sul mare nel tramonto; scendere giù dalla scogliera fino alle rocce bagnate dall'onda con il sole che scende piano all'orizzonte ed i gabbiani che fan compagnia, in piena solitudine...